Sette delle migliori criptovalute sul mercato.

È passato più di un decennio da quando il misterioso Satoshi Nakamoto ha creato Bitcoin , la prima e di gran lunga la più popolare forma di criptovaluta al mondo. Nonostante la sua fama, Bitcoin non è l'ultima parola sulla criptovaluta: imitatori, innovatori e spinoff sono emersi in gran numero e oggi ci sono più di 7.000 criptovalute sul mercato. Con una gamma così ampia di criptovalute tra cui scegliere, come fanno gli investitori a sapere qual è la migliore criptovaluta in cui investire? Dalle criptovalute più popolari che fanno notizia in tutto il mondo alle valute digitali meno conosciute di cui potresti non aver mai sentito parlare, ecco sette delle migliori criptovalute da acquistare nel 2021.

Bitcoin (BTC)

La cosa più simile a una criptovaluta blue-chip, Bitcoin ha dominato il mercato da quando sono stati estratti i primi bitcoin nel gennaio 2009, ma ciò non significa che sia sempre stata una navigazione tranquilla. I prezzi dei bitcoin hanno raggiunto un massimo di circa € 16.485 a dicembre 2017 prima di crollare nel 2018, raggiungendo un minimo a € 2.665 entro la fine di quell'anno. Da allora, tuttavia, Bitcoin ha goduto di un ritorno in quanto i prezzi sono saliti a oltre € 32.970 nel gennaio 2021 per una capitalizzazione di mercato con cifre a molti zeri, il che significa che i bitcoin rappresentavano oltre il 69% del mercato delle criptovalute. Bitcoin ha la sua giusta quota di volatilità, poiché i prezzi si sono ritirati da quando hanno raggiunto questo massimo, ma essere il più grande nome in criptovaluta gli conferisce un'accettazione mondiale che i rivali meno noti non hanno, probabilmente rendendola la migliore criptovaluta da acquistare per i nuovi investitori per la classe di asset.

Bitcoin Cash (BCH)

Le criptovalute come Bitcoin sono basate su blockchain tecnology, che memorizza le informazioni sulle transazioni crittografiche all'interno di "blocchi" di dati che possono contenere 1 megabyte di dati. Man mano che la valuta diventava più popolare, questi blocchi di dati si riempivano, rallentando le transazioni bitcoin e aumentando le commissioni di transazione. Alcuni sviluppatori di Bitcoin hanno proposto una soluzione che ridurrebbe efficacemente la quantità di dati necessari in ogni blocco, ma altri credevano che ciò avrebbe compromesso l'integrità della criptovaluta, quindi hanno creato la propria versione di Bitcoin nell'agosto 2017 e l'hanno chiamata Bitcoin Cash. Bitcoin Cash ha blocchi in grado di memorizzare 8 MB di dati, consentendo transazioni più veloci e frequenti con commissioni inferiori. Bitcoin Cash potrebbe essere più recente e meno popolare del suo predecessore, ma la sua scalabilità significa che ha un incredibile potenziale di crescita e lo mette in corsa per la migliore criptovaluta.

Litecoin (LTC)

Le criptovalute tendono a sembrare oscure e complesse a coloro che non comprendono la tecnologia sottostante, ma Litecoin è stato creato per aiutare a risolverlo. Infatti, il fondatore Charlie Lee voleva creare la versione "lite" di Bitcoin e sviluppare una criptovaluta che potesse svolgere il ruolo di "argento sull'oro di Bitcoin". Lee ha fatto proprio questo con Litecoin nel 2011, creando una criptovalutache ha adottato molte delle migliori caratteristiche di Bitcoin con alcuni colpi di scena. Ad esempio, mentre le transazioni bitcoin richiedono circa 10 minuti per essere confermate, le transazioni litecoin sono molto più veloci, impiegando meno di tre minuti. Inoltre, mentre gli utenti richiedono hardware specializzato e un'impressionante potenza di calcolo grezza per estrarre bitcoin, Litecoin ha requisiti di sistema molto inferiori: in effetti, i normali PC sono in grado di estrarlo. Più veloce e più facile, è una potente combinazione per utenti e investitori.

Ethereum (ETH)

Una delle principali filosofie alla base delle criptovalute è la decentralizzazione della valuta. Ethereum fa un ulteriore passo avanti - piuttosto che decentralizzare il denaro, l'obiettivo di Ethereum è quello di decentralizzare Internet sostituendo i server con un sistema mondiale di nodi, creando "un computer per il mondo intero". Ethereum è una piattaforma software basata sulla tecnologia blockchain in cui gli utenti possono scambiare una criptovaluta chiamata ether. Ether è diventata una delle criptovalute più popolari al mondo, con una capitalizzazione di mercato che si avvicina a €114 miliardi che la colloca seconda solo a Bitcoin per quota di mercato. Ma la vera attrazione è la piattaforma stessa, che è diventata molto popolare come host per altre criptovalute - in altre parole, non solo gli investitori traggono profitto da una delle migliori e più popolari criptovalute sul mercato, ma anche dagli usi più ampi di Ethereum stesso.

Binance Coin (BNB)

Come Ethereum, Binance Coin è molto più di una criptovaluta - in effetti, Binance Coin era originariamente ospitato su Ethereum fino a quando l'exchange decentralizzato di Binance, o DEX, non è andato online nel 2017. Binance DEX è una piattaforma molto simile a Ethereum, anche se con una missione diversa. Binance DEX è una piattaforma decentralizzata in cui gli utenti non solo possono acquistare e vendere binance coin, ma anche utilizzare BNB per convertire altre criptovalute da una all'altra. Ciò ha reso Binance DEX il più grande scambio di criptovalute del pianeta in volume e ha contribuito ad alimentare la popolarità dell'asset digitale. Ancora più importante, Binance DEX offre uno sconto agli utenti che pagano le commissioni di transazione sull'exchange con BNB, una strategia intelligente che mantiene gli utenti sulla piattaforma e aiuta a sostenere la crescita di Binance Coin.

Tron (TRX)

L'anno scorso ha portato sconvolgimenti estremi nel settore dell'intrattenimento, lasciandolo maturo per la rottura. Questo è esattamente il tipo di opportunità che i fondatori di Tron dovevano sperare quando hanno costruito una piattaforma decentralizzata basata su blockchain per la condivisione di contenuti. Mentre molte delle più grandi società di intrattenimento del mondo traggono profitto dalla raccolta e dalla vendita di dati sui propri utenti, l'utilizzo di Tron non lascia tali impronte. Sebbene protegga gli utenti, Tron consente anche ai creatori di monetizzare i propri contenuti direttamente tramite Tronix, la forma di criptovaluta di Tron. La piattaforma ha guadagnato fama e notorietà in egual misura negli ultimi anni a causa delle buffonate del fondatore della Fondazione Tron Justin Sun, ma è innegabile che Tron sia un'idea ambiziosa - e anche se non lo fosse, andando a rovesciare Netflix (NFLX ) domani, è un ottimo investimento speculativo.

Chainlink (LINK)

La piattaforma Ethereum si basa su contratti intelligenti o accordi tra due parti su una rete blockchain con la transazione registrata in blocchi di dati. Il problema è che queste transazioni possono avvenire solo su una piattaforma come Ethereum e hanno bisogno di un modo per attirare dati del mondo reale nella piattaforma al fine di eseguire contratti intelligenti quando vengono soddisfatte determinate condizioni. La soluzione sono i fornitori di dati chiamati oracles (oracoli) e mentre diverse piattaforme crittografiche hanno creato modi per consentire agli oracoli di recuperare i dati per la loro rete, Chainlink ha messo a punto un sistema di reputazione che garantisce che i dati siano accurati, garantendo la validità dei contratti intelligenti. Una volta verificati i dati di un oracolo, vengono pagati con Link, la criptovaluta preferita di Chainlink. Questo sistema crea fiducia nella piattaforma e la crescente popolarità della finanza decentralizzata,

potrebbe interessarti anche questo articolo sulla cripto valuta


Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo 

Cerca nel sito

Abbiamo 20 visitatori e nessun utente online

Internet Accredited Business - Click For Ratings