Osama bin Laden potrebbe aver nascosto messaggi crittografati nei video porno per comunicare segretamente con i suoi associati di Al-Qaeda prima di essere ucciso dai Navy SEALs nel 2011.

  • Il fondatore di Al-Qaeda Osama bin Laden potrebbe aver comunicato segretamente con i suoi associati terroristi nascondendo messaggi in codice nei video porno
  • La teoria viene sollevata in un nuovo speciale del National Geographic, Bin Laden's Hard Drive, che analizza i materiali digitali recuperati nel suo compound
  • La mente dell'11 settembre è stata uccisa ad Abbottabad, in Pakistan, il 2 maggio 2011, dal Team Six della US Navy SEAL in un raid notturno
  • La rivelazione che bin Laden era in possesso di un tesoro di film per adulti e immagini erotiche è stata segnalata per la prima volta da Reuters nel 2011
  • Sebbene i funzionari si siano rifiutati di rilasciare i video pubblicamente o di descrivere ciò che contenevano, si diceva che la raccolta fosse "abbastanza ampia". 

Il fondatore di Al-Qaeda Osama bin Laden potrebbe aver comunicato segretamente con i suoi associati terroristi nascondendo messaggi in codice nei video porno.

Il nuovo speciale del National Geographic, Bin Laden's Hard Drive, analizza l'ampio materiale digitale e cartaceo recuperato dai Navy SEAL nel complesso terroristico ad Abbottabad dove è stato ucciso, in Pakistan , il 2 maggio 2011.

Si è scoperto che la mente dell'11 settembre era in possesso di una miniera di film per adulti e immagini erotiche che all'epoca furono descritti dai funzionari, come una raccolta "abbastanza ampia" di video moderni registrati elettronicamente.

E ora, il nuovo documentario presentato da Peter Bergen - un analista della sicurezza nazionale della CNN che è stato il primo giornalista occidentale a intervistare bin Laden in TV, esplora se i suoi sordidi file fossero in realtà strumenti astuti per comunicare con gli accoliti.

Il fondatore di Al-Qaeda Osama bin Laden potrebbe aver comunicato segretamente con i suoi associati terroristi nascondendo messaggi in codice nei video porno

Il fondatore di Al-Qaeda Osama bin Laden potrebbe aver comunicato segretamente con i suoi associati terroristi nascondendo messaggi in codice nei video porno

Il nuovo speciale del National Geographic, Bin Laden's Hard Drive, analizza la vasta collezione di materiale pornografico recuperata dai Navy SEAL nel complesso terroristico ucciso ad Abbottabad, in Pakistan, quando è stato ucciso il 2 maggio 2011

Il nuovo speciale del National Geographic, Bin Laden's Hard Drive, analizza la vasta collezione di materiale pornografico recuperata dai Navy SEAL nel complesso terroristico di Abbottabad, in Pakistan.

Secondo le sue lettere, Bin Laden aveva paura di usare la posta elettronica come mezzo per impartire istruzioni ai suoi subordinati terroristi, perché la crittografia dei messaggi non poteva essere considerata attendibile. Gran parte della sua comunicazione con il mondo esterno è stata facilitata tramite corrieri. Il documentario di Bergen, tuttavia, solleva l'idea che bin Laden possa aver seppellito istruzioni crittografate nei suoi file porno, come mezzo subdolo per evitare il rilevamento, nascondendo comandi omicidi all'interno del tipo di contenuto peccaminoso che secondo quanto riferito disprezzava.

Tuttavia, lo psicologo forense ed esperto della CIA Reid Meloy suggerisce che, nonostante tutte le sue affermazioni di giusta pietà, Bin Laden potrebbe essere stato solo un uomo normale che occasionalmente voleva indulgere in atti di autogratificazione - perché 'la biologia ha la meglio sull'ideologia', come riportato dal Daily Beast. Anche il mistero delle origini dei video è oggetto di molti dibattiti. Bin Laden non aveva internet nel suo complesso o un computer, ma aveva un certo numero di televisori.

Viveva anche nella casa con altri 22 stimati, quindi non è noto se bin Laden fosse persino responsabile della scorta dei nastri.

I funzionari hanno anche rifiutato di divulgare i dettagli del contenuto dei video. Nel giugno 2017, la CIA ha dichiarato che non avrebbe rilasciato i file a causa della "natura del loro contenuto".

Mentre la vera natura delle sue possibili attività X-rated potrebbe non essere mai divulgata, la scoperta dei file parla dell'ipocrisia generale del terrorista, dal momento che guardare il porno era in contrasto con la sua immagine fondamentalista.

La mente dell'11 settembre è stata uccisa ad Abbottabad, in Pakistan, il 2 maggio 2011, dal Team Six della US Navy SEAL (l'ubicazione del suo complesso è mostrata sopra

La mente dell'11 settembre è stata uccisa ad Abbottabad, in Pakistan, il 2 maggio 2011, dal Team Six della US Navy SEAL (in alto, l'ubicazione del suo complesso)

Bin Laden non aveva Internet nel suo complesso o un computer ma aveva un certo numero di televisori (la camera da letto dove dormiva è raffigurata sopra)

Bin Laden non aveva Internet nel suo complesso o un computer, ma aveva un certo numero di televisori (la camera da letto dove dormiva è raffigurata sopra)

In tutto il documentario, i video, le riprese dei media e le conversazioni trovati sui dischi rigidi di bin Laden, lo dipingono come un uomo dalla doppia natura.

Molti esperti di lungometraggi ed ex compagni parlano dell'umiltà di bin Laden, descrivendolo come un musulmano devoto che presumibilmente parlava a bassa voce, amava e adorava la sua famiglia e condannava l'arroganza tra i suoi seguaci.

Tuttavia, come rivela il disco rigido di Bin Laden, i suoi computer contenevano anche centinaia di notizie e documentari su di lui, oltre a più riprese di discorsi preregistrati in cui richiedeva la perfezione.

Il programma, in sostanza, rivela che bin Laden - nonostante tutta la sua paventata modestia, è un narcisista ossessionato da come si presentava e da come veniva accolto.

Inoltre, più a lungo restava nascosto dal mondo esterno, più diventava paranoico. In una missiva a una delle sue quattro mogli, espresse il timore che potesse aver avuto un dispositivo di localizzazione impiantato nel suo dente durante un appuntamento dal dentista.

-Mi è stato detto che eri andato da un dentista in Iran e che eri preoccupato per un'otturazione che ti aveva messo ... La dimensione del chip è circa la lunghezza di un chicco di grano.-

Il documentario si sofferma sulle sue contraddizioni più ovvie, come il fatto che fingesse pietà mentre massacrava simultaneamente migliaia di persone in nome di Dio.

In tutto il documentario, video, filmati multimediali e conversazioni trovati sui dischi rigidi di bin Laden lo dipingono come un uomo dalla natura bifronte

In tutto il documentario, video, filmati multimediali e conversazioni trovati sui dischi rigidi di bin Laden, lo dipingono come un uomo dalla natura bifronte

La mente dell'11 settembre è stata uccisa ad Abbottabad, in Pakistan, il 2 maggio 2011, dal Team Six della US Navy SEAL.

Il presidente Barack Obama e il vicepresidente Joe Biden, insieme ai membri della squadra di sicurezza nazionale, ricevono un aggiornamento sulla missione contro Osama bin Laden nella Situation Room della Casa Bianca a Washington, DC, 1 maggio 2011

1 maggio 2011, il presidente Barack Obama e il vicepresidente Joe Biden, insieme ai membri della squadra di sicurezza nazionale, ricevono un aggiornamento sulla missione contro Osama bin Laden nella Situation Room della Casa Bianca a Washington.

Quasi 470.000 file digitali, 250 gigabyte di dati, più di 100 unità USB, DVD e CD, sono stati scoperti all'interno del complesso, insieme a cinque computer e più telefoni cellulari.

È stato anche recuperato un certo numero di libri che stava leggendo al momento della sua morte, insieme a lettere che aveva scritto ai membri della famiglia. 

Il leader di al Qaeda era ossessionato dalle teorie del complotto sull'11 settembre e dalla strategia militare degli Stati Uniti, oltre a dilettarsi in lavori sulle stirpi degli Illuminati e sulla magia. 

Le opere dei liberali di sinistra Noam Chomsky e Michael Scheuer sono state recuperate dalla casa di Bin Laden insieme alla Oxford History of Modern War e Bloodlines of the Illuminati di Fritz Springmeier. 

Bergen: "Esplorando questi dischi rigidi, è chiaro che le informazioni digitali possono dire molto. I file di Osama bin Laden hanno lasciato l'impronta di un uomo complesso, responsabile dell'omicidio di migliaia di persone. La storia lo ricorderà per questo ma, al fine di tagliare la percezione di questo asceta in una grotta durante una santa crociata, è importante per noi vedere come ha realizzato i video che sono stati trasmessi ai suoi seguaci "

'Leggere come le sue mogli istruite lo aiutassero a scrivere discorsi incendiari, guardarlo mentre inculcava ai suoi figli e nipoti in un'ideologia di odio che portava ad atti di violenza contro gli animali e alla recitazione di poesie jihadiste, è fondamentale per capirlo e per combattere altri potenziali bin Laden in futuro. '


 fonte: dailymail.co.uk

Se ti è piaciuto l'articolo,condividilo!

Cerca nel sito

Abbiamo 39 visitatori e nessun utente online

Internet Accredited Business - Click For Ratings

 

 

nuove professioni digitali