La complicata verità dei figli di Hitler: il Führer era in realtà padre?

Gli storici, così come lo stesso Hitler, affermano che non ha mai avuto un figlio. Ma c'è un uomo che afferma di essere stato il figlio del Führer - e Hitler potrebbe averlo sempre saputo.


Hitler con la sua famiglia sul molo

Una gita in famiglia Hitler. La domanda "Hitler ha avuto figli" è per alcuni ancora in conflitto.

Il regno del terrore di Adolf Hitler terminò nel 1945, ma la sua linea di sangue potrebbe non essere terminata con lui. Negli ultimi 70 anni l'umanità si è ripresa, ma rimane una domanda: esiste un erede di Hitler?

Sotto copertura in un bunker di Berlino nel 1945, Hitler sposò l'attrice Eva Braun. La coppia, tuttavia, non ha avuto la possibilità di fondare una propria famiglia poiché uno dei peggiori dittatori della storia si è tolto la vita solo un'ora dopo la cerimonia. Eva Braun è morta al fianco di suo marito.

Hitler Eva

Adolf Hitler e la moglie Eva Braun

Da quel giorno, gli storici hanno concluso che non ci sono prove per confermare l'esistenza di eredi di Hitler. Mentre il dittatore parlava spesso del suo (seppur ironico) amore per i bambini, negava di averne mai avuto di propri.

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, tuttavia, si diffuse la voce che esistesse un bambino segreto. Perfino il valletto del Fuhrer, un uomo di nome Heinz Linge, dichiarò di aver sentito Hitler una volta ipotizzare di avere avuto un figlio.

E le persone in tutto il mondo temevano che questo ragazzo o ragazza avrebbe seguito le orme del padre.

Nonostante queste paure, tutte le voci sui bambini di Hitler furono ritenute prive di fondamento, vale a dire fino a quando Jean-Marie Loret non si fece avanti.

Hitler Bernlie

La fotografia di Adolf Hitler e Rosa Bernile Nienau al suo ritiro nel 1933, venduta da Alexander Historical Auctions nel Maryland. Bernile era presumibilmente ebrea.

 "Non si sposerà", ha scritto una volta Rudolf Hess , e ha anche  insinuato - "evita qualsiasi serio attaccamento con una femmina. Deve essere in grado di affrontare tutti i pericoli in qualsiasi momento senza la minima considerazione umana o personale ed essere capace di morire, se necessario. "

In effetti, secondo lo storico Heike B. Görtemaker nella sua biografia Eva Braun: Life With Hitler , Hitler "non voleva esplicitamente avere figli propri". Se fosse realmente così, probabilmente non si saprà mai con certezza, anche se nelle stesse parole usate da Hitler "quando un uomo decide di stabilirsi e sposarsi o fare una famiglia, perde un certo qualcosa per le donne che lo adorano, quindi non è più il loro idolo come prima. "

Tuttavia, c'era una donna che affermava che suo figlio, Jean-Marie Loret , era figlio di Adolf Hitler. Per molti anni, Loret non ha nemmeno conosciuto l'identità di suo padre. Quindi, in un giorno senza pretese del 1948, sua madre gli confidò che suo padre, fino ad allora estraneo, non era altro che Adolf Hitler.

Forse uno dei figli di Hitler, Jean-Marie

Jean-Marie Loret qui nella foto, potrebbe essere stato uno dei figli di Adolf Hitler.

Secondo Charlotte Lobjoie, la madre natale di Loret, lei e il Fuhrer avevano avuto una relazione a soli 16 anni, quando era un semplice soldato tedesco.

Disse: "Un giorno stavo tagliando il fieno con altre donne quando abbiamo visto un soldato tedesco dall'altra parte della strada".

Iniziò così il rapporto della giovane donna con l'uomo di 28 anni, che, nel 1917, si stava prendendo una pausa dal combattere i francesi nella regione della Piccardia.

Come Lobjoie disse a suo figlio anni dopo: “Quando tuo padre era in giro, cosa molto rara, gli piaceva portarmi a fare passeggiate in campagna. Ma queste passeggiate di solito finivano male. In effetti, tuo padre, ispirato dalla natura, si è lanciato in discorsi che faticavo veramente a capire. Non parlava francese, ma si limitava a urlare in tedesco, parlando con un pubblico immaginario. "

Jean-Marie Loret nacque non molto tempo dopo l'inizio della relazione nel marzo del 1918. Suo padre aveva già attraversato il confine con la Germania.

Lobjoie mise suo figlio in adozione negli anni '30 e Jean-Marie Lobjoie divenne Jean-Marie Loret.

Nel 1939, si unì all'esercito francese contro i tedeschi nella seconda guerra mondiale. Fu solo quando si trovò sul suo letto di morte che Charlotte Lobjoie alla fine raggiunse suo figlio per dirgli la verità su se stessa e suo padre.

Il figlio Di Hitler si dimostra riluttante

Non volendo accettare la parola di sua madre come un dato di fatto, Loret iniziò a indagare sulla sua eredità. Impiegò scienziati per aiutarlo e apprese che sia il suo gruppo sanguigno che la sua calligrafia corrispondevano a quelli di Hitler.

Notò anche una minacciosa somiglianza con Hitler nelle fotografie.

Anni dopo, furono scoperti documenti dell'esercito tedesco che mostravano che gli ufficiali avevano portato buste di denaro a Charlotte Lobjoie durante la seconda guerra mondiale. Questi pagamenti potrebbero ulteriormente confermare le affermazioni di Lobjoie secondo cui Hitler si era tenuto in contatto con lei. Dopo la sua morte, Loret trovò anche dipinti nella soffitta della madre che erano stati firmati dal dittatore. Allo stesso modo, un dipinto nella collezione di Hitler raffigura una donna con una sorprendente somiglianza con Lobjoie.

Uno dei dipinti di Hitler's Landscape

Un dipinto di Hitler con la sua firma in basso a destra, simile a quello che è stato trovato nella soffitta di Charlotte.

Nel 1981, Loret pubblicò un'autobiografia intitolata Your Father's Name Was Hitler . Nel suo libro, Loret ha descritto le lotte che ha subito dopo aver appreso dell'identità di suo padre. Ha esplorato le implicazioni della sua eredità mentre cercava di dimostrare la sua genealogia.

Loret affermò che Hitler era a conoscenza della sua esistenza e cercò persino di distruggere tutte le prove di un collegamento.

Loret morì nel 1985 all'età di 67 anni.

I Discendenti di Adolf Hitler

William Hitler con il giornale in auto

La signora Brigid Hitler, moglie del fratellastro di Adolf Hitler Alois, saluta suo figlio William Patrick Hitler fuori dall'Astor Hotel di New York City. Sta partendo per unirsi all'Aeronautica canadese.

Mentre l'esistenza dei figli di Hitler è ancora in discussione, la linea di sangue di Hitler vive ancora nel 21 ° secolo.

 

Abbiamo 169 visitatori e online

Internet Accredited Business - Click For Ratings

 

 

nuove professioni digitali