Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

Ecco come fermarlo!

Le app e i servizi Google su dispositivi Android e iPhone mememorizzano i dati sulla posizione anche se gli utenti disattivano la funzione "Cronologia delle posizioni", secondo un'indagine della Associated Press. La privacy è diventata un problema molto delicato tra gli utenti di dispositivi e Google ha fornito alcuni strumenti per risolvere i problemi. Tuttavia, quando si tratta di proteggere i loro dati sulla posizione, sembra che gli utenti debbano affrontare un processo piuttosto complicato.

maps

 

Disattivare la cronologia delle posizioni di Google non fa ciò che dovrebbe; Google offre una funzione Cronologia delle posizioni che tiene traccia dei luoghi in cui gli utenti hanno trascorso determinati periodi di tempo. Agli utenti che non si sentono a proprio agio nel farsi controllare gli spostamenti, viene data la possibilità di disattivare la funzione, che a detta loro impedisce alla società di raccogliere i dati sulla posizione.

Un'inchiesta della Associated Press, tuttavia, ha rivelato che disattivare la Cronologia delle posizioni non è ciò che la maggior parte degli utenti pensa. Anche se la funzione è disattivata, alcune app di Google memorizzano automaticamente i dati relativi alla posizione con timestamp senza autorizzazione da parte degli utenti. Il rapporto fornisce alcuni esempi sull'invasione della privacy, come Google Maps che memorizza i dati sulla posizione dell'utente non appena viene lanciato, aggiornamenti automatici giornalieri del tempo che tracciano la posizione dell'utente e ricerche di Google che memorizzano dati di latitudine e longitudine precisi anche se hanno niente a che fare con le posizioni.

In Rete I risultati dell'indagine sono stati confermati da un ricercatore del laboratorio di Jonathan Mayer, uno scienziato informatico di Princeton ed ex capo tecnico per l'ufficio di controllo della Federal Communications Commission. "Se consentirai agli utenti di disattivare qualcosa chiamato" Cronologia delle posizioni ", tutti i luoghi in cui conservi la cronologia delle posizioni dovrebbero essere disattivati", ha affermato Mayer.

Fortunatamente, esiste un modo per disattivare tutti i metodi di localizzazione di Google, ma richiederà ulteriori passaggi oltre la disattivazione della funzione Cronologia delle posizioni. Gli utenti dovranno accedere al proprio account Google, quindi accedere al menu Informazioni personali e privacy. Da lì, selezionare Vai a Le mie attività, quindi sul lato sinistro selezionare Controlli di attività. Apparirà l'opzione Attività web e app, che gli utenti dovrebbero disattivare. Gli utenti su smartphone Android troveranno l'opzione più semplice. Come nelle impostazioni di Google, possono semplicemente entrare nell'account Google, quindi in Dati e personalizzazione. È interessante notare che l'opzione Attività web e app è posizionata sopra l'opzione Cronologia delle posizioni, il che suggerisce che sono diversi. Tuttavia, gli utenti che desiderano un po 'di privacy sui propri dati di posizione dovranno disattivarli entrambi.

Modelli GPS raccomandati da Nemesi Service

 

Internet Accredited Business - Click For Ratings

alexa



nuove professioni digitali